images_edited.jpg

STALKER

Manuel e Sveva.

Una lunga conversazione in chat è sufficiente per innescare nei due la curiosità di conoscersi.

Si incontrano, si piacciono, si frequentano, si innamorano.

Una coppia perfetta, fino a che l’idillio non mostra le prime falle.

La possibilità che ci sia un altro uomo nella vita di Sveva manda Manuel su tutte le furie.

Liti, gelosie, scenate. La fiducia viene meno, il rapporto si compromette, per sempre.

Manuel non ci sta.

Sveva è sua.

Se così non potrà più essere, allora, quella donna non apparterrà a nessun altro.

Anche a costo di mettere fine alla sua esistenza.

 

“Stalker” è il libro gemello di “Bugiarde Verità”. È un racconto noir che tratta il fenomeno dello stalking. È una storia raccontata a ritroso: l’omicida, rannicchiato sulla branda della cella, ripensa a quel tragico e inevitabile epilogo.

Se è vero che non si muore per amore, è altrettanto vero che per una concezione distorta dell'amore si può uccidere.